Lingua di programmazione R

Classified in Tecnologia

Written at on italiano with a size of 5,09 KB.

 

DOMANDE ED ESERCIZI OCTAVE (raccolte):

1. Si vuole installare un determinato pacchetto in Octave. Quali operazioni devono essere effettuate per installare e caricare un pacchetto “statistics” da Source Forge.

Si consideri il seguente codice:pkg install statistics *pkg install -forge * package_name

% esempio pkg install -forge statistics pkg load statistics

astrazioni generali o specifiche per particolari domini applicativi.

2. Caricamento di dati da files di testo:
x= load('mywork.Txt') 

Creazione di due vettori riga e loro somma
Trasposta di un vettore riga
Cancellazione della command window e del workspace

x= load('mywork.Txt') x=[1 2 3] * y=[2 2 5] * x+y * x=[1 2 3]' *

*clc o clear

3. Definire il concetto di algoritmo: Un algoritmo può essere definito come una procedura computazionale che a partire da un determinato problema da risolvere permette di risolvere il medesimo problema con un numero di passi definito.

4.Creare una funzione che sommi due numeri in Octave

function[ris]=somma(x,y)  * ris=x+y; * endfunction

5.Fornire degli esempi del costrutto: IF

x=12 *y=1 * if (x==1) && (y==1) *

disp('valori uguale ad 1') *else * disp('valori diversi da 1') *

endif

6.Fornire degli esempi del costrutto: WHILE

x=0 * while x<10 * x=x+1 * endwhile

7.Fornire degli esempi del costrutto: FOR

For i=1:100 * disp(i) * End for

8.Fornire degli esempi: CONTINUE: da usare all’interno di un ciclo for o while, che fa saltare le istruzioni di quel livello del ciclo per andare al passaggio successivo.

9.Utilità del costrutto BREAK:Serve a interrompere l’esecuzione di un ciclo (for o while) o di uno script.

10. Qual’è l'utilità di scrivere un programma al computer in Octave rispetto a effettuare analisi dei dati con un foglio di calcolo? I problemi sono relativi a due questioni:

- la replicabilità delle analisi in via il più possibile rapida e accurata (laddove Octave presenta un linguaggio diverso dal VBA e per molte operazioni più efficaci)

-riconoscibilità degli errori - il che è fondamentale

11.Considerare un dataset relativo ai voti degli studenti di una università. Creare uno script che effettui l’analisi descrittiva dei dati in Octave.

x= load('dati6.Txt')

mean(x)

median(x)
Min(x)
Max(x)
Hist(x)

12.In quale modo è possibile visualizzare gli outliers?

E’ possibile visualizzare gli outliers facendo uso di un boxplot:

pkg load statistics
Boxplot(x)

13.Creare una matrice 3x3 in Octave e calcolarne l'inversa.

x=[2 4 5;6 8 7;9 8 3]

b= inv(x)

14.Fornire esempi del costrutto Switch in Octave.

Esempio di applicazione del costrutto Switch in octave.

indices = input('digita numero');

switch(indices)

case(1)

range='B2:B21';

case(2)

range='C2:C21';

case(3)

range='D2:D21';

case(4)

range='E2:E21';

otherwise

disp('valore fuori range')

endswitch

15.Commentare il seguente codice:

b=1000
K=80
For i=1:b
A=normrnd (0, 1, [1 k])

s(i)=mean(a) endfor hist(s)

ad ogni iterazione si visualizzerà con normrnd un vettore a di lunghezza da 1 a k (che sarebbe 80) costituito da numeri casuali provenienti da una distribuzione normale avente media 0 e varianza 1 (specificati nella parentesi di normrnd prima della lunghezza). Inoltre ad ogni iterazione calcola la media dei valori del vettore. Alla fine con hist plotta un istogramma con i valori delle medie ottenuti.

16. Commentare il seguente codice di Octave:

for i=1:3

for k=1:3

v(i,k)=i+k

endfor

endfor

ad ogni iterazione crea una matrice di dimensione i x k formata da valori dati dalla somma di i+k. Praticamente parte da una matrice 1x1 con il solo valore di 2 quando sia i che k sono pari a 1. Poi ad ogni iterazione cresce fino al massimo di 3x3.

17Qual è il vantaggio di utilizzare due linguaggi di programmazione diversi 

Infatti è importante considerare e apprendere linguaggi informatici diversi (per esempio Octave e R) in quanto in molti casi può essere utile utilizzarne uno mentre per altri scopi può risultare necessario utilizzarne un altro.

Pertando “mixare” approcci diversi con altri linguaggi ci permette di migliorare i risultati ottenuti dalle nostre analisi.


Entradas relacionadas: